Imperia, Gaslini diffuso e celiachia: da novembre 150 visite nel Ponente ligure

Scritto il 22/05/2024
da Redazione

Un successo le visite di controllo vicini al proprio domicilio senza la necessità di raggiungere Genova

L’IRCCS Gaslini continua ad investire nell’implementazione della rete Hub&Spoke tra la sede centrale dell’Istituto pediatrico a Genova e i poli liguri del Gaslini Diffuso. In particolare, a sei mesi dall’inizio delle attività, i risultati del percorso di Celiachia Diffusa sono particolarmente incoraggianti. Il progetto è stato attivato a novembre 2023 presso la UOC Pediatria Gaslini di Imperia ed esteso anche alla UOC Pediatria Gaslini di La Spezia, per un totale di 150 visite effettuate in entrambe le sedi.

“Il progetto Celiachia Diffusa, fortemente voluto dalla direzione dell’Istituto Gaslini, nasce dalla necessità di implementare l’offerta ambulatoriale sul territorio regionale e di offrire lo stesso modello di presa in carico dei bisogni dei pazienti e delle famiglie con il miglioramento della logistica, avvalendosi anche delle televisite di gastroenterologia ed educazione alimentare, che consentono di evitare lunghi spostamenti verso la sede centrale dell’Istituto Gaslini. Recentemente il modello Hub&Spoke per la Celiachia Diffusa è stato anche premiato come Best Clinical Practice come esempio innovativo a livello nazionale. È stato strutturato un unico percorso di diagnosi e follow up per tutte e quattro le pediatrie del Gaslini Diffuso allineandosi alle più recenti linee guida, i casi più complicati continuano ad essere centralizzati presso l’Istituto, mentre nuovi casi e controlli possono essere seguiti nei poli, offrendo gli stessi esami diagnostici e iter assistenziale,” commenta il direttore generale dell’Istituto Gaslini Renato Botti.

“A partire da novembre del 2023 abbiamo avviato il primo ambulatorio di Celiachia Diffusa partendo da Imperia, la più distante geograficamente, e possiamo dire di essere molto soddisfatti dei risultati raggiunti in questi primi sei mesi” spiega la dottoressa Marisa Alberti della Direzione Sanitaria. “In particolare presso il polo di Imperia sono state effettuate 99 visite, di cui 8 nuove diagnosi e 90 pazienti del ponente ligure che sono transitati da Genova a Imperia.”

“Con il progetto del Gaslini Diffuso si è consolidato ulteriormente il rapporto che perdura da tempo tra la Pediatria di Imperia e la Gastroenterologia dell’Ospedale Gaslini - commenta il direttore della UOC Pediatria Gaslini di Imperia, il dottor Riccardo Borea - e l’ambulatorio di celiachia si va ad aggiungere all’offerta ambulatoriale specialistica (come diabete, allergologia) che stiamo implementando per poter meglio rispondere alle richieste del nostro territorio”.

“Attualmente il Centro Regionale per la Malattia Celiaca dell’Istituto Gaslini, accreditato dal 2002, ha in follow up circa 2000 pazienti (di cui 20% di pazienti fuori regione) - conferma il dottor Marco Crocco, responsabile del Centro Regionale - Grazie al gioco di squadra con i colleghi delle pediatrie e il rafforzamento del rapporto con i pediatri e i medici di Medicina Generale (con cui abbiamo creato una linea diretta anche attraverso incontri formativi presso gli Ordini dei Medici) abbiamo anche recuperato pazienti che per ragioni organizzative o familiari non potevano recarsi a Genova per le visite di controllo. Questi numeri sono in crescita, attualmente è stata diagnosticata la malattia celiaca nel 0,41% della popolazione ligure a fronte di una stima di incidenza pari al 1,5%”.

Un altro importante supporto alle famiglie arriva grazie alla telemedicina. Da diversi mesi infatti è possibile sottoporsi a televisite di gastroenterologia ed educazione alimentare, evitando lunghi spostamenti verso la sede centrale dell’Istituto Gaslini, ma garantendo ugualmente l’accesso alle migliori cure e all’assistenza necessaria. “Nel 2023 sono state fatte 190 visite di controllo, nei primi 5 mesi del 2024 siamo già a 93 - spiega il dottor Paolo Gandullia, direttore della UOC Gastroenterologia pediatrica ed Endoscopia digestiva del Gaslini - con risparmio dei costi di viaggio per le famiglie e anche una notevole riduzione dei tempi di lista di attesa a Genova. L’ambulatorio Celiachia Diffusa (attualmente attivo presso Imperia e La Spezia, a breve anche a Lavagna) così come l’offerta di televiste sono il frutto di un grande e molto impegnativo lavoro di squadra che viene svolto quotidianamente da tutto il gruppo della Gastroenterologia con risultati ad oggi molto positivi”.

Il progetto di rete regionale pediatrica ligure per la celiachia prevede inoltre, in collaborazione con il Dipartimento Salute della Regione Liguria e con la Scuola di Specializzazione in Scienze dell’Alimentazione dell’Università di Genova, anche una parte formativa estesa a livello regionale rivolta ai familiari e caregiver dei pazienti con diagnosi di malattia celiaca e al personale coinvolto nelle attività ludico-ricreative e delle mense scolastiche. I percorsi si declinano attraverso incontri online dedicati alla prevenzione delle possibili complicanze della malattia e alla corretta informazione sulla dieta senza glutine con particolare attenzione alle più comuni “fake news” che possono essere causa di ritardo diagnostico ed errori nella terapia dietetica. Il primo incontro si è svolto lo scorso 8 aprile e ha registrato una partecipazione di oltre 150 utenti, tra cui anche sanitari delle ASL territoriali.

Sono stati attivati anche i primi eventi formativi rivolti ai pediatri di libera scelta: dopo il successo del primo incontro l’11 aprile a La Spezia, questa sera, mercoledì 22 maggio, si terrà il secondo appuntamento presso l’Ordine dei Medici di Imperia.