Europee, Bucci sui risultati del Pd: "Meno voti rispetto al 2019, parlano i numeri"

Scritto il 11/06/2024
da Simone Galdi

Il primo cittadino: "Faremo un check con la maggioranza, ma lo faremo con calma"

"Per quanto riguarda Genova, il Pd aveva 77mila voti nel 2019, ora ne ha 68mila, per cui non canterei vittoria. Era al 30,05% nel 2019, ora nel 2024 è al 31.09%, qualcuno i numeri deve leggerli” - nel giorno in cui torna in Consiglio Comunale dopo l'operazione subita. il sindaco Marco Bucci ha risposto in merito alle possibili ripercussioni locali dei risultati delle elezioni europee. "Ho visto dei commenti questa mattina sui giornali che mi lasciano perplesso, sembra che la matematica sia un'opinione".


Bucci ha poi confermato quello che è stato definito come un "check" con gli alleati di partito. "Il mio commento è che ovviamente il check servirà e lo faremo con calma. Ci sarà sicuramente qualcosa da mettere a posto e lo metteremo. Ma pensare che è successa la rivoluzione copernicana è un errore enorme. Potrei anche essere contento perché se uno pensa che è successa la rivoluzione copernicana e continua così sicuramente le prossime elezioni le perde perché vuol dire che non ha capito. In realtà bisogna imparare a leggere le cose".


"Futuro maggioranza? Abbiamo 25 voti in consiglio comunale sono più che tranquillo - ha spiegato Bucci -. I rapporti con l'opposizione li ho sempre avuti buoni. Se l'opposizione viene ad aiutare a fare le cose di cui c'è bisogno li accolgo a braccia aperte. C'è bisogno di metterci tutti assieme e lavorare a tutte le cose che dobbiamo fare".


"Andiamo avanti con maggiore energia per tutte le cose che dobbiamo fare, per adesso non cambiamo nulla - ha proseguito -. In caso di elezioni regionali anticipate vedremo se qualcuno dei nostri dovesse candidarsi per il consiglio regionale, io no di certo perché più d'uno mi hanno parlato che ci stanno pensando"